Arresto in flagranza per tentata truffa a Potenza: fermata una donna di Napoli

La Polizia di Stato interviene salvando una anziana signora da una truffa di 4800 euro

Giovedì 12 gennaio, la Polizia di Stato ha compiuto una operazione a Potenza, arrestando una donna quarantenne di Napoli, accusata di tentata truffa aggravata e in concorso. Un’ulteriore donna è stata segnalata all’autorità giudiziaria, coinvolta nello stesso reato.

Le indagini hanno rivelato che le due donne avevano convinto una signora di 73 anni, residente a Potenza, che il pagamento di 4800 euro era necessario per scongiurare gravi conseguenze penali per il nipote. La vittima, sotto l’influenza di tale inganno, si era preparata a consegnare il denaro e monili in oro alle truffatrici.

L’intervento degli agenti della Squadra Mobile e degli operatori delle Volanti della Questura di Potenza ha permesso di arrestare la donna napoletana proprio mentre tentava di riscuotere il denaro, suonando al citofono della vittima. La complice, che attendeva in auto, è stata identificata e denunciata.

La situazione è stata prontamente gestita grazie alla segnalazione fatta al numero di emergenza “113” da parte di un cittadino attento. Le indagini proseguono per chiarire tutti i dettagli dell’operazione, e agli indagati è garantita la presunzione di innocenza fino alla sentenza definitiva di condanna.