Sequestro di prodotti ittici non conformi a Taranto

I Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (NAS) di Taranto, in collaborazione con il personale del Servizio veterinario dell’ASL tarantina, hanno effettuato un controllo in un deposito di prodotti ittici della città. Durante l’ispezione, è stato accertato il mancato rispetto delle procedure di autocontrollo HACCP (Hazard Analysis and Critical Control Points) per circa 150 kg di prodotti ittici, tra cui polpi, moscardini, seppie e totani.

Le precarie condizioni igienico-sanitarie e strutturali dei locali in cui la merce era conservata hanno portato al sequestro amministrativo dei prodotti ittici. Inoltre, il legale responsabile del deposito è stato segnalato all’Autorità Amministrativa competente e sanzionato amministrativamente per un totale di 3.000 euro.

Questo intervento sottolinea l’impegno costante delle forze dell’ordine e delle autorità sanitarie nel garantire la sicurezza alimentare e la salute pubblica. La corretta conservazione dei prodotti ittici è fondamentale per prevenire rischi per i consumatori.