Minorenne accoltellato a Foggia: fermato 19enne dopo aver spiegato motivi in diretta social

Il giovane, dopo l’incidente, registra un video per raccontare la sua versione degli eventi mentre la polizia indaga sulla dinamica

Un accoltellamento al culmine di una lite tra giovanissimi in cui è rimasto gravemente ferito un minore. Il tutto spiegato sui social attraverso un video pubblicato poco dopo il fatto dal presunto autore del gesto che, nelle immagini, spiega i motivi del gesto. A pubblicarlo un 19enne, fermato poco dopo dalla polizia. E’ quanto accaduto nel pieno centro di Foggia, in via Mele, nella tarda serata di ieri.

“Sapevo tutto, ho fatto finta di niente per vedere che volevate dalla mia vita quindi sono venuto armato, peccato che io non avrei usato nessun arma se voi non mi aveste costretto perché mi avete letteralmente aggredito”: queste le parole del 19enne sul suo canale web che ha raccontato di essere stato attirato in un vicolo da un gruppo di coetanei e di essere stato aggredito.

La vittima è stata condotta in codice rosso al Policlinico Riuniti e le sue condizioni sarebbero state giudicate molto gravi. Sull’accaduto stanno indagando gli agenti di polizia che stanno cercando di ricostruire con esattezza la dinamica dell’accaduto e il movente.