Coldiretti Foggia: “Invasione di lupi e cinghiali, situazione fuori controllo”

Un fenomeno fuori controllo che sta mettendo a dura prova agricoltori e allevatori nel Foggiano. E’ l’invasione di lupi e cinghiali, il cui numero e’ raddoppiato nel giro di un decennio. A denunciarlo in una nota e’ la Coldiretti Foggia. Secondo l’associazione di categoria “l’ennesima mattanza di animali” che si è verificata a Manfredonia e’ stata causata dall’attacco di un branco di lupi.

“La provincia di Foggia – presegue Mario de Matteo, presidente Coldiretti Foggia – combatte ad armi impari contro i cinghiali che distruggono le coltivazioni e attaccano gli uomini e gli animali allevati, gli storni che azzerano la produzione di olive e distruggono le piazzole, i cormorani che mangiano i pesci negli impianti di acquacoltura, i lupi che aggrediscono e sbranano pecore, mucche e capre, in barba a recinzioni e reti”

“Serve responsabilità nella difesa degli allevamenti, dei pastori e allevatori che con coraggio continuano a presidiare le montagne e a garantire la bellezza del paesaggio. Senza i pascoli – conclude Coldiretti – le montagne muoiono, l’ambiente si degrada e frane e alluvioni minacciano le città”.