Trasportato in ambulanza ubriaco aggredisce soccorritrice del 118. Uil fpl: “episodi sempre più frequenti”

Una soccorritrice del 118 della Asl di Brindisi ha subìto un’aggressione durante un intervento effettuato a ferragosto da un paziente trasportato in ambulanza ubriaco. Lo ha denunciato il sindacato Uil Fpl che ha definito l’aggressione “violenta” e ha sottolineato come episodi del genere siano sempre più “frequenti”. È stato quindi richiesto un intervento con le istituzioni regionali. “Al neo direttore generale della Asl Brindisi – scrive il sindacato- chiediamo di conoscere i protocolli o le attuali normative che impongono al personale del 118 l’invio di un equipaggio di solo donne a gestire eventi di probabile violenza senza l’ausilio delle forze dell’ordine”.