Vetrata della guardia medica sfondata a calci in Salento: carabinieri sulle tracce del turista

In un impeto di rabbia, un uomo ha sfondato la vetrata dell’ingresso della guardia medica, il presidio era chiuso e nessuno rispondeva

Un episodio di violenza ha sconvolto la tranquillità del presidio di guardia medica a Presicce-Acquarica, in provincia di Lecce. Ieri sera, prima delle 22, un uomo – presumibilmente un turista – si è presentato al presidio con un figlio minorenne che stava male. Di fronte al silenzio e alla mancanza di risposta, evidentemente dovuta al fatto che il medico di guardia non era in servizio, l’uomo ha perso la pazienza e ha sfondato con un calcio la vetrata dell’ingresso.

Non ci sono tracce di sangue sul posto, segno che l’uomo non si è ferito con i vetri infranti dalla sua violenta reazione. Dopo l’atto, l’individuo è andato via lasciando dietro di sé solo la vetrata in frantumi.

Le forze dell’ordine, avvisate dell’accaduto, sono ora sulle tracce dell’uomo. Grazie alle immagini di videosorveglianza che hanno ripreso l’intera scena, i carabinieri sperano di individuarlo nel più breve tempo possibile. Il tranquillo paese salentino vive ore di tensione in attesa che l’autore del gesto venga identificato e portato di fronte alla giustizia.