Arresto per rapina violenta a Modugno: in manette 42enne di Palo del Colle

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, è stato rintracciato e arrestato a Trepuzzi (LE) dopo un’indagine minuziosa dei Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Modugno (BA), eseguendo un’ordinanza cautelare personale, hanno arrestato un 42enne originario di Palo del Colle, già noto alle forze dell’ordine. I reati contestati all’uomo comprendono una rapina e un tentativo di rapina, un’aggressione che ha causato lesioni ad una delle due vittime e la resistenza posta in essere nei confronti dei Carabinieri.

I fatti risalgono a novembre 2022. A seguito della segnalazione di una rapina avvenuta lungo la S.P. 228-bis nel comune di Grumo Appula, i Carabinieri hanno avviato un’indagine. La vittima, aggredita dopo aver fermato l’auto a causa di sassi posizionati sulla carreggiata, ha riportato lesioni guaribili in 7 giorni. Nel medesimo pomeriggio, l’indagato ha tentato una seconda rapina con le stesse modalità, ma la seconda vittima è riuscita a sfuggire e a chiamare il 112.

Sulla base delle descrizioni fornite dalle vittime, i Carabinieri della Sezione Radiomobile di Modugno hanno individuato l’autore delle aggressioni all’interno di un furgone a bordo strada. Quest’ultimo, avendo intuito di essere stato riconosciuto, ha prima ingaggiato una colluttazione e poi è riuscito a fuggire.

Nonostante la fuga, i Carabinieri sono riusciti a recuperare il marsupio rubato e a restituirlo alla prima vittima. Le successive attività investigative, condotte dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Modugno, hanno permesso di identificare l’autore delle aggressioni e della rapina.

L’indagato è stato rintracciato e arrestato a Trepuzzi (LE) e, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Lecce. Tuttavia, è importante sottolineare che il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari. Seguirà l’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa degli indagati, la cui eventuale colpevolezza dovrà essere accertata in sede di processo.