Capurso, truffa agli anziani: arrestati due napoletani e recuperato il denaro

Ancora truffe agli anziani, questa volta vittima una novantenne di Capurso, nel Barese; due le persone arrestate, si tratta di due uomini di origini napoletane, un 47enne ed un 40enne. I due, con la complicità di una donna, avrebbero sottratto all’anziana 1.300 euro in contanti e un salvadanaio contenete altri 700 euro. Tutto è iniziato con una segnalazione ai carabinieri da parte di alcuni anziani insospettiti dalla presenza nel centro di Capurso di un’auto sospetta. Nell’abitacolo i due napoletani, identificati dai militari. Dopo i primi accertamenti, i carabinieri hanno individuato la novantenne mentre si trovava ancora al telefono con i complici dei malviventi. La ricostruzione della vicenda ha permesso di accertare con esattezza il modus operandi: una donna, complice dei due individui poco prima controllati, nel corso di una telefonata si era finta nipote dell’anziana donna chiedendole dei soldi e facendo leva sul suo stato di necessità e di imminente pericolo; soldi che presto avrebbero ritirato dei suoi amici che l’avrebbero raggiunta. L’immediato intervento delle forze dell’ordine ha evitato quindi il consumarsi dell’ennesima truffa agli anziani e il recupero della somma sottratta.