Leporano, Taranto: maltrattamenti in famiglia, un arresto tra le mura domestiche

Una triste manifestazione di violenza domestica si è registrata nelle ultime ore a Leporano, in provincia di Taranto, dove un uomo è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, commessi nei confronti della moglie e dei figli.

L’episodio è avvenuto a seguito di un’ennesima lite della coppia, durante la quale l’uomo avrebbe aggredito la donna, sferrando schiaffi e calci. L’allarme è scattato grazie alla chiamata al numero di pronto intervento “112” da parte della donna, che ha segnalato l’accaduto ai carabinieri.

Gli operatori della sezione radiomobile della locale Compagnia sono intervenuti tempestivamente e si sono trovati di fronte a una scena eloquente. Gli accertamenti hanno permesso di ricostruire gli eventi e di verificare che la vittima, portatrice di varie ed evidenti lesioni, fosse da tempo oggetto di violenze e vessazioni da parte del marito.

Il presunto responsabile, un 46enne del luogo, avrebbe mostrato atteggiamenti violenti nei confronti della vittima da tempo, in particolar modo alla presenza dei loro figli. I carabinieri hanno consigliato alla vittima di rivolgersi a un centro antiviolenza per un supporto più adeguato.

Al termine delle formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso la casa circondariale di Taranto, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, pur essendo presunto innocente fino a sentenza definitiva. L’episodio sottolinea l’importanza delle iniziative volte a contrastare la violenza domestica, un fenomeno purtroppo ancora troppo diffuso nella provincia di Taranto.