Nel tarantino intensificati i controlli antidroga dei Carabinieri, due arresti

Operazioni di prevenzione e repressione sul territorio jonico: due arresti, tra cui un giovane di 25 anni, in seguito a perquisizioni

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio messi in atto dal Comando Provinciale Carabinieri di Taranto, si registrano successi nell’attività di prevenzione e repressione degli illeciti legati alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Un’operazione congiunta delle forze dell’ordine di Castellaneta, Laterza e Marina di Ginosa ha portato all’arresto di un 25enne, residente a Laterza, accusato di detenzione ai fini di spaccio. La perquisizione personale e domiciliare ha portato al rinvenimento di 44 grammi di cocaina, tre pezzi di hashish, due grammi di marijuana e altre dosi di cocaina pronte per lo spaccio, oltre a strumenti utilizzati per il confezionamento della droga. Le sostanze sequestrate sono state consegnate al Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Taranto per le analisi necessarie.

Nel frattempo, la Stazione Carabinieri di San Cataldo ha eseguito un ordine di carcerazione per un 54enne, già in detenzione domiciliare, condannato per vari reati. L’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Taranto. Queste operazioni sottolineano l’impegno costante delle forze dell’ordine nel mantenere la sicurezza e l’ordine pubblico nella zona di Taranto.