Aggressione in stazione a Trani: 16enne minacciato di essere gettato sui binari

Gruppo di ragazze attacca un giovane pendolare; passeggeri intervengono e salvano la vittima

Un 16enne di Barletta è stato aggredito da un gruppo di ragazze nella stazione di Trani martedì 2 maggio, poco prima delle 23. Il giovane stava aspettando il treno per rientrare a casa con la sua bicicletta quando è stato preso di mira dalle sue coetanee, che lo hanno colpito con schiaffi, pugni e calci dopo averlo spinto a terra.

Le ragazze, che lo hanno anche minacciato di gettarlo sui binari, sono state allontanate grazie all’intervento di alcuni passeggeri. Fortunatamente, il ragazzo non ha riportato lesioni gravi. La polizia sta indagando sull’episodio e potrebbe risalire all’identità delle ragazze attraverso le immagini di videosorveglianza.

Questo non è un caso isolato nella zona di Trani: a inizio febbraio, un 17enne di Terlizzi era stato aggredito con pugni e schiaffi da due coetanei in corso Italia, nel centro cittadino, intorno alle 19.30. A metà aprile, il questore della Bat ha emesso il daspo urbano nei confronti di cinque giovani tra i 20 e i 30 anni originari di Trani e Andria, responsabili di due distinte aggressioni tra piazza Sedile San Marco e piazza Teatro. Essi non potranno frequentare la zona della movida tranese del porto e del centro storico per un periodo di un anno.