Tutela del patrimonio ittico: sequestrati 6.000 ricci di mare lungo il litorale pugliese

I finanzieri delle Sezioni Operative Navali di Brindisi, Gallipoli e Taranto hanno sequestrato oltre 6.000 esemplari di ricci di mare durante attività di contrasto alla pesca di frodo lungo il litorale pugliese. Cinque responsabili sono stati verbalizzati e sanzionati. Il prodotto ittico è stato rigettato in mare per consentire la ripopolazione delle colonie marine.

La raccolta illecita dei ricci di mare rappresenta un danno per il commercio e l’equilibrio biologico dell’ecosistema marino pugliese. Il presidio costante della Guardia di Finanza di Bari garantisce la salvaguardia delle risorse marine e ambientali.