Armi e droga in casa, arrestato 20enne nel Brindisino

Controlli carabinieri a San Pietro Vernotico dopo intimidazioni

Armi, droga e un ordigno sono stati ritrovati all’interno di un’abitazione di un 20enne di San Pietro Vernotico, nel Brindisino, arrestato dai carabinieri con le accuse di detenzione di sostanza stupefacente per fini di spaccio e detenzione di materiale esplodente. I militari hanno sequestrato un ordigno formato da due candelotti con miccia, uniti con nastro adesivo, due pistole scacciacani, prive di tappo rosso e mezzo chilo di marijuana. I controlli sono stati eseguiti dopo una serie di intimidazioni subite da un’attività commerciale di San Pietro Vernotico. Denunciato a piede libero anche un 46enne di Cellino San Marco, trovato in possesso di un ulteriore candelotto e di una carabina alterata, priva di otturatore, con silenziatore. Sono in corso accertamenti da parte degli artificieri del reparto operativo del nucleo investigativo di Lecce per stabilire collegamenti tra gli ordigni rinvenuti e le intimidazioni.