Crac Ferrovie Sud Est: le parti civili chiedono la condanna di un ex funzionario Bnl

I legali delle parti civili hanno chiesto ai giudici del Tribunale di Bari la condanna di Silvestro Demurtas, ex funzionario responsabile Finanziamenti Corporate di Bnl, nel corso del processo stralcio sul crac delle Ferrovie Sud Est – società commissariata e poi acquistata da Ferrovie dello Stato – che coinvolge anche ex vertici di Bnl. Demurtas è l’unico degli imputati ad aver scelto il rito abbreviato, per lui il pm ha chiesto una condanna a quattro anni di reclusione. In totale sono 20 gli imputati nel processo, che rispondono a vario titolo di bancarotta fraudolenta impropria per effetto di operazioni dolose ai danni di Ferrovie Sud Est e bancarotta fraudolenta preferenziale in favore di Bnl. Nel procedimento sono costituiti parte civile il Ministero dei Trasporti, la Regione Puglia, Ferrovie del Sud Est e Ferrovie dello Stato.