Criminalità nella Bat, Nitti: “Forze dell’ordine sott’organico”

Personale delle forze dell’ordine sotto organico e scarsa consapevolezza della presenza criminale sul territorio: queste le principali criticità che hanno portato alla crescita della malavita organizzata nella Provincia BAT. A Indicarlo è stato il Procuratore di Trani Renato Nitti durante l’ultimo convegno dell’ANCRI, Associazione degli insigniti dell’ordine al Merito della Repubblica italiana, ospitato a Canosa.

 

Entrando nel dettaglio dei numeri: La Squadra Mobile della Questura BAT conta la metà degli agenti della provincia brindisina, che però ha un numero di abitanti simili. I finanzieri sono invece 254, a fronte del 540 presenti a Brindisi. La malavita presente sul territorio, ha puntualizzato ancora Nitti, è cosciente della identità e inizia a collaborare con le organizzazioni criminali di altri territori.