Perseguita e minaccia 30enne pugliese: catturato stalker in Spagna

Avrebbe perseguitato e pubblicato foto intime sui social di una 30enne pugliese. E’ stato catturato in Spagna un 30enne di origini straniere residente in Italia, nel comune di Reggio Emilia, che si era sottratto all’esecuzione di una misura cautelare emessa nei suoi confronti fuggendo in Spagna ma, grazie anche all’intermediazione del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, è stato definitivamente rintracciato e bloccato.

Il 30enne nel febbraio del 2021 aveva avviato una relazione virtuale, attraverso lo scambio di chat, con una trentenne pugliese, giungendo anche, in alcune occasioni, a incontrarla in Emilia Romagna. Purtroppo, secondo l’impostazione accusatoria, poco dopo, l’atteggiamento dell’uomo è diventato sempre più aggressivo e possessivo, fino a degenerare in atti propriamente persecutori, che inducevano la donna a porre fine alla relazione.

L’uomo aveva così minacciato la vittima di morte. Inoltre, l’indagato, già nel 2018, si era reso responsabile di condotte delittuose analoghe, sfociate in vere e proprie aggressioni fisiche, nei confronti di una cittadina emiliana. Il 30enne aveva poi pubblicato sulle piattaforme di messaggistica foto intime della donna, integrando, oltre al reato di stalking, anche quello di revenge porn.

L’incubo della donna, durato per diverso tempo, è terminato quando la Procura della Repubblica di Bari, che ha coordinato le indagini svolte dalla Squadra Mobile, ha richiesto ed ottenuto l’emissione di una misura cautelare nei confronti dell’uomo. Dichiarata la sua latitanza nell’ottobre 2021, a seguito di mirate ricerche, l’uomo è stato rintracciato in Spagna dove è stato arrestato.