Quattro incidenti e un morto sulle strade pugliesi nel weekend

Prosegue il bilancio negativo di incidenti stradali in Puglia: ben quattro tra venerdi’ e sabato, nel weekend non ancora concluso. Il piu’ grave ha causato la morte di un pensionato tarantino di 70 anni, colto probabilmente da un infarto mentre era alla guida della sua auto, una Opel Meriva, venerdi’ sera nel tratto della SS 172 Taranto-Martina Franca, in direzione del capoluogo. L’uomo ha perso il controllo del mezzo che è finito contro il guardrail. Il 70enne è morto nonostante i tentativi di rianimazione degli operatori del 118, mentre sua moglie ha riportato ferite non gravi in seguito all’incidente stradale. Sabato pomeriggio, invece, sulla statale 16 altri tre incidenti.

Il primo ha riguardato un motociclo che, per cause non ancora chiarite, si e’ schiantato in tangenziale a Bari nei pressi dell’uscita Stanic, in direzione sud. Due le persone rimaste ferite. Ci sono stati poi due maxi-tamponamenti che si sono verificati all’altezza di San Giorgio in direzione nord e hanno coinvolto rispettivamente tre e cinque auto. Gli incidenti non hanno causato feriti gravi, ma lo scontro ha provocato rallentamenti alla circolazione.