Risse e aggressioni, discoteca di Gallipoli chiusa per 15 giorni

Il questore di Lecce ha disposto la chiusura e sospensione della licenza per 15 giorni ad una nota discoteca di Baia Verde a Gallipoli dopo i numerosi casi nell’ultimo mese di risse e aggressioni avvenute nel locale o nelle immediate vicinanze. In diversi casi, si spiega nelle motivazioni del provvedimento, negli episodi violenti sono stati coinvolti giovani avventori, alcuni dei quali hanno riportato lesioni personali, senza che il gestore o il responsabile della sicurezza segnalassero l’accaduto alle forze di polizia. Secondo le indagini della polizia, gli episodi di violenza sarebbero stati causati o almeno favoriti dallo stato di alterazione psicofisica dovuto all’abuso di bevande alcoliche, somministrate in alcuni casi, all’interno della discoteca, anche a minorenni.