Cade nella “gravina” di Matera, salvato dai Vigili del fuoco

 

Caduto mentre compiva una escursione lungo il percorso che dalla passerella in legno sul torrente Gravina, nei rioni Sassi, conduce al pianoro del Parco della Murgia materana, un turista toscano, originario di Massa Carrara, di 50 anni, è stato soccorso dal personale del 118 e da una squadra dei Vigili del fuoco. L’uomo, da quanto si è appreso, si è fratturato una gamba dopo essere caduto. Sul posto, dopo una segnalazione fatta da altri escursionisti, sono intervenuti – secondo quanto ha riferito il comandante provinciale del Vigili del Fuoco, Maddalena Lisanti – il 118 che ha ”stabilizzato” l’arto del turista, la squadra dei pompieri, che ha raggiunto il luogo e un elicottero Drago AB 412 del reparto volo del Corpo, che ha trasportato il ferito all’ospedale di Matera. Già in altre occasioni i Vigili del fuoco hanno soccorso escursionisti in difficoltà, a causa di cadute o perchè avevano smarrito l’orientamento lungo la ”gravina” che tra Matera a Montescaglioso attraversa l’area del Parco della Murgia materana, contrassegnata da siti rupestri e da una flora e fauna che attirano l’interesse degli escursionisti.