Caso Haggis, l’avvocato della presunta vittima: “Ha confermato tutto senza esitazioni”

Ha risposto per 8 ore e mezza alla gip, ai pm e alla difesa la 28enne inglese che accusa il regista e sceneggiatore canadese Paul Haggis di ripetute violenze sessuali in un b&b di Ostuni. Nel tribunale di Brindisi, nell’incidente probatorio chiesto dalla Procura, ha raccontato la sua versione dei fatti. Era assistita dal suo legale, l’avvocato Claudio Strata del foro di Torino. In aula anche l’avvocato barese Michele Laforgia, difensore del premio Oscar e lo stesso Haggis, che continua a professarsi innocente.