Evasione Fiscale, GdF Barletta sequestra 185 mila euro a societa’ di Canosa di Puglia

L’ipotesi di reato e’ omesso versamento all’erario delle ritenute fiscali

185 mila euro su conti correnti, depositi bancari, quote societarie, beni mobili e immobili. E’ questa la somma complessiva sottoposta a sequestro preventivo dalla Guardia di Finanza di Barletta nei confronti di una societa’ con sede a Canosa. L’accusa ipotizzata dagli investigatori e’ quella di omesso versamento all’erario delle ritenute fiscali dovute in base alla annuale dichiarazione fiscale. La Procura di Trani ha ordinato il sequestro, accogliendo la proposta formulata dal giudice per le indagini preliminari del Tribunali di Trani, che ha individuato la somma sequestrata quale “pretesa erariale”. Conti correnti e depositi bancari, quote societarie, beni immobili e beni mobili sono quindi stati registrati per l’ammontare di poco meno di 185 mila euro quale totale dell’importo dovuto all’erario.

In questo contesto si inquadra l’attivita’ delle Fiamme Gialle per il rafforzamento dell’azione di contrasto ai reati di illegalità economico-finanziaria, a tutela dei soggetti danneggiati da frodi come quella ipotizzata nei confronti della societa’ di Canosa.