Litiga con fidanzatina incinta e poi aggredisce agente, arrestato

Un 26enne è stato arrestato da agenti della Questura di Lecce per minaccia, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Il giovane era stato portato in Questura per essere identificato dopo che gli agenti, allertati da un passante, erano intervenuti nella villa comunale per sedare un violento diverbio tra il ragazzo e una 14enne. Questa, alla vista dei poliziotti, ha rivelato di essere incinta del giovane con cui aveva una relazione osteggiata dai genitori di lei. Una vicenda per la quale il 26enne è indagato a piede libero per atti sessuali con minorenne. Una volta in Questura, il giovane ha cominciato a dare in escandescenza, ha cercato di fuggire e ha aggredito un agente. Per questo motivo è stato arrestato.