Truffe agli anziani, i Carabinieri promuovono campagna di informazione

Sono sempre più numerose le truffe a danno di anziani commesse da malviventi sul territorio barese. Per questo, i carabinieri del comando provinciale del capoluogo pugliese hanno avviato una campagna di informazione sul territorio della città metropolitana.

Incontri, conferenze in circoli e parrocchie, per mettere in guardia gli anziani e spiegare loro quali sono le techiche messe in atto dai malfattori. In particolare, i militari hanno spiegato come i truffatori facciano leva sui sentimenti più profondi, come l’amore di una madre per i propri figli e nipoti, raggirando in tal modo le vittime. Come, ad esempio, nel caso della truffa del finto incidente stradale, dove il truffatore, qualificandosi come avvocato o rappresentante delle forze dell’ordine, comunica all’ignara vittima che il figlio o il nipote sarebbe rimasto coinvolto in un sinistro chiedendo una “cauzione” per evitare conseguenze penali. O ancora il pacco ordinato dal figlio o dal nipote, che viene consegnato con urgenza a casa dell’anziano parente a fronte del pagamento di una somma in contante. Al termine degli incontri, i carabinieri hanno consegnato un opuscolo informativo, con pratici consigli su come prevenire le truffe, invitando gli anziani a comporre il 112 in caso di necessità o di semplice dubbio possa trattarsi di una truffa. La campagna d’informazione continuerà nei prossimi giorni, nei mesi di aprile, maggio e giugno, nei Comuni dell’area metropolitana.