Barletta, omicidio Michele Cilli, la polizia arresta due persone

Due persone sono state arrestate nell’ambito delle indagini avviate dopo la scomparsa del 24enne di Barletta Michele Cilli. In una nota diffusa dalla questura di Andria si parla di “omicidio” Cilli.

Ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Trani su richiesta della Procura, sono stati agenti della squadra mobile della Bat. Sono in corso numerose perquisizioni eseguite anche con l’ausilio degli agenti del gabinetto interregionale di polizia scientifica per la Puglia e la Basilicata e di unità cinofile antidroga. Cilli, dopo avere trascorso con alcuni amici la serata del 15 gennaio, poco prima di mezzanotte si era allontanato con un conoscente a bordo dell’auto di quest’ultimo. Da quel momento le sue si sono perse e vani sono stati tutti i tentativi di trovarlo, vivo o morto.

I Dettagli dell’operazione sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa nella sala conferenze della questura di Barletta Andria Trani (Bat). Per noi c’era Massimiliano Sisto