Cellamare, Prefettura Bari dispone tutela sindaco dopo minacce

La prefettura di Bari ha disposto un servizio specifico di vigilanza nelle ore serali a tutela del sindaco di Cellamare nel Barese, Gianluca Vurchio, vittima di atti intimidatori e minacce.

Le intimidazioni sarebbero iniziate a dicembre 2019 con una lettera minatoria, mentre nel gennaio 2020 un ordigno distrusse gli spogliatoi dei nuovi campi da calcio comunali. In alcune circostante, fino al dicembre 2021, sempre in orario serale e quando il sindaco andava alla postazione del 118 dove lavora, sarebbe stato seguito e minacciato, anche con mezzi poi risultati rubati.