Finisce in un pozzo nel Foggiano: salvato 43enne

Un uomo di 43 anni è stato estratto vivo da un pozzo profondo circa 20 metri nel quale era
scivolato. Il soccorso dei vigili del fuoco è avvenuto in località Sterpanone, nelle campagne di San Severo, nel Foggiano.
Non è ancora chiaro come l’uomo sia finito nel pozzo poiché quando è stato portato in superficie era sotto choc e in
ipotermia. Dai primi accertamenti sembrerebbe infatti che l’uomo abbia trascorso tutta la notte nella cavità. Ora è ricoverato in

ospedale. Non appena sarà in grado di parlare sarà ascoltato dai carabinieri.
 A dare l’allarme ai vigili del fuoco è stato un operaio della manutenzione di un cavidotto aereo che ha

avvertito lamenti. I vigili del fuoco hanno utilizzato una scala per calarsi nel pozzo e raggiungere la vittima che si trovava ad
una a circa tre metri di profondità.