Caso Michele Cilli, Spoletti: “Segnalazione anonima: auto bruciata sotto cavalcavia la notte della scomparsa”

Il criminologo: “Potrebbe aprirsi uno spiraglio importante nelle indagini: la vettura sarebbe stata data alle fiamme la stessa notte della sparizione di Michele, tra le 4 e le 5 del mattino. Resta da capire se l’incedio e’ di natura dolosa”

Potrebbe aprirsi uno spiraglio importante nelle indagini sulla scomparsa di Michele Cilli, il 24enne di Barletta di cui non si hanno piu’ notizie dalla notte tra il 15 e 16 gennaio scorso. A descrivere alla stampa il nuovo possibile indizio utile alle indagini della Procura, ed emerso da una segnalazione anonima, e’ stato il criminologo Gianni Spoletti, incaricato dalla famiglia di Cilli per le ricerche di Michele.