Taranto, fucilate contro due ambulanze della Croce Rossa. Balzanelli: “Episodio da condannare”

Non riescono ancora a comprendere per quale motivo siano stati presi di mira i mezzi di soccorso della Croce Rossa di Taranto, i volontari e i referenti del comitato locale dell’associazione. Una cosa è certa, l’episodio è da condannare sotto tutti i punti di vista. Mario Balzanelli, direttore della centrale operativa 118 di Taranto, auspica che vengano presto individuati i responsabili e che la giustizia faccia il suo corso.

Molto probabilmente, i due mezzi di soccorso sarebbero stati colpiti nella notte tra il 31 dicembre e il 1 gennaio, durante i festeggiamenti della notte di Sam Silvestro. Diversi i danni causati.