Accoltella coetaneo per una ragazza contesa: arrestato un 15enne di Monopoli

Un minore di Monopoli, nel Barese, è stato arrestato per tentato omicidio ai danni di un suo coetaneo. Alla base dell’astio la rivalità in amore.

Un 15enne è stato arrestato per tentato omicidio e condotto all’istituto Fornelli di Bari in seguito ai fatti dello scorso 23 novembre, quando in una via del centro di Polignano a Mare, i carabinieri trovarono un giovane ferito che stava per essere trasportato a bordo di un’autoambulanza all’ospedale di Monopoli.

Gli inquirenti hanno poi fatto luce sulla vicenda che ha visto come protagonisti due giovanissimi di Polignano e di Monopoli, sfociata nell’accoltellamento di uno di loro.

Dalle indagini è emerso che il minore accoltellato era stato destinatario di altri episodi di violenza anche nei giorni precedenti, quando aveva subito aggressioni fisiche da parte di un coetaneo di Monopoli. Aggressioni mai denunciate alla autorità competenti. Alla base dell’attrito ci sarebbe una ragazza contesa tra i due.

La prima aggressione si sarebbe verificata lo scorso 20 novembre, quando il giovane di Polignano è stato avvicinato da quello di Monopoli mentre faceva ritorno a piedi alla sua abitazione. Sarebbe stato colpito con calci e pugni e minacciato di morte se non avesse interrotto la sua relazione con la giovane.

Il giorno successivo una nuova aggressione a Monopoli dove il ragazzo era andato a trovare la propria fidanzata. Qui, era stato nuovamente colpito con calci e pugni e minacciato di non farsi più vedere in città, oltre che sfregiato al volto con una bottiglia di vetro rotta.

Per questo motivo, il giorno dopo, per vendicarsi, il 15enne monopolitano ha raggiunto Polignano dove, dopo aver rintracciato il coetaneo rivale, gli avrebbe sferrato una coltellata all’altezza dello sterno, colpendo però l’avambraccio che la vittima aveva alzato per difendersi. Da quanto emerso, dopo aver colpito, l’aggressore avrebbe anche leccato il sangue del coltello fissando il ragazzo ferito, prima di darsi alla fuga.