Taranto, 21enne arrestato per aver picchiato la compagna

Ha picchiato la compagna 25enne, procurandole lesioni giudicate guaribili in 10 giorni dai sanitari del pronto soccorso, e dopo la denuncia della giovane, che ha riferito ai carabinieri di Taranto di essere da tempo vittima di vessazioni e minacce, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e sottoposto al divieto di avvicinamento alla persona offesa. Uscito dalla caserma si è però ripresentato sotto l’abitazione della donna ed è stato quindi arrestato. Si tratta di un 21enne con precedenti penali, originario della provincia di Siracusa, che dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni e violazione del divieto di avvicinamento. La vittima, madre di 3 bambini, ieri ha contatto il numero di emergenza 112 chiedendo l’intervento dei carabinieri in quanto, poco prima, nel corso di una lite, era stata picchiata dal compagno. I militari giunti sul posto hanno appreso dalla donna che da tempo era vittima di angherie e minacce da parte del 21enne e che non aveva mai presentato denunce per timore di ritorsioni.