Agguato nella notte in provincia di Bari, 27enne gambizzato a Corato

Un 27enne di Corato, in provincia di Bari, è rimasto ferito nella tarda serata di ieri da un colpo d’arma da fuoco alla gamba. il giovane, a quanto si apprende, non è in pericolo di vita. Le indagini sono affidate ai carabinieri. L’agguato è avvenuto nel centro della città poco prima di mezzanotte. Il sindaco di Corato Corrado De Benedittis, parla di “fatti di una inaudita gravità”, sintomo di “un salto di qualità, in termini di organizzazione e occupazione della città, da parte di gruppi criminali emergenti”. “Non permetteremo – scrive in un post sui social – che Corato cada nella perversa spirale della paura, ostaggio della criminalità organizzata”. Il sindaco evidenzia che “dilaga l’attività di spaccio, praticata con disinvoltura e ostentato senso di impunità. Sono sempre più diffusi gli episodi di violenza gratuita. Da più parti e in modo sempre più insistente, si mormora di richieste di pizzo verso le attività commerciali, ma le denunce sono poche. La sparatoria avvenuta in serata è l’inevitabile conseguenza di una situazione del genere”. “Solo qualche giorno fa – ricorda De Benedittis – ho rappresentato questa incresciosa situazione in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. C’è una risposta in corso, importante, per cui ringrazio. Non basta, serve di più. Occorre smantellare sodalizi e organizzazioni”.