Basilicata, Processo Petrolgate: “disastro ambientale” il nuovo capo di imputazione per Gheller e Palma

E’ di disastro ambientale il nuovo capo di imputazione nel processo sulle perdite di petrolio al Centro Olio Val d’Agri a carico degli ex direttori del sito dell’Eni a Viggiano, Ruggero Gheller ed Andrea Palma.
Il reato di disastro ambientale è stato introdotto per la prima volta nel 2015. Ciononostante, il pm Vincenzo Montemurro, ha ritenuto di depositare la nuova contestazione, anche se la presunta mala gestione risale a periodo precedente, perché gli effetti si sarebbero avuti anche successivamente. La nuova accusa sarà sottoposta alle parti nella prossima udienza, fissata al 14 ottobre. Di disastro ambientale deve già rispondere anche Enrico Trovato, ex responsabile del distretto meridionale dell’Eni dal 2014 al 2017.