Tentato furto di un’auto: tre bitontini arrestati al termine di un lungo inseguimento

Tre pregiudicati di Bitonto sono stati arrestati per aver tentato il furto di un’auto a Gioia del Colle alle prime luci dell’alba. L’arresto è avvenuto al termine di un lungo inseguimento sulla Gioia-Acquaviva, terminato sulla strada provinciale 90 Sannicandro-Bitetto.

I carabinieri della compagnia di Gioia del Colle hanno notato movimenti sospetti di un’auto nelle prime ore del mattino, per cui hanno deciso di cominciare un pedinamento in abiti borghesi e mezzo civile. Dopo qualche minuto però, i conducenti dell’auto hanno accelerato seguiti da una berlina.

A questo punto i militari hanno cominciato l’inseguimento sulle strade provinciali. Inseguimento proseguito per ben 40 km, quando il conducente della berlina si è schiantato contro un albero di ulivo dopo aver effettuato ripetutamente manovre spericolate per tentare di seminare i carabinieri che poi hanno identificato i due pregiudicati a bordo dell’auto, risultata rubata.

Si tratta di un 48enne e un 41enne, mentre a Gioia del Colle i militari hanno fermato un 53enne complice dei due, rimasto sul posto a fare da palo.

Al termine di tutti i controlli, il 53enne e il 41enne sono stati trasportati nel carcere di Bari, mentre il 48enne è stato trasportato in ospedale per aver riportato lesioni personali dopo l’impatto con l’albero.
I tre dovranno tutti rispondere di rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale.

Cristina Mastrangelo