Cerignola, picchia la moglie con una corda: arrestato 41enne

Nascosta in una pianta la pistola con cui terrorizzava famiglia

Ancora un episodio di violenza ai danni di una donna. Un uomo di 41 anni di Cerignola ha minacciato e picchiato la moglie con una corda. Il 41enne è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e detenzione illegale di arma comune da sparo e relativo munizionamento. I poliziotti sono intervenuti in un’abitazione dopo la richiesta di aiuto dei familiari minacciati con una pistola; giunti sul posto, gli agenti hanno trovato l’uomo in possesso di 21 cartucce calibro 380 Acp e in auto sono stati sequestrati un paio di guanti e un passamontagna ‘mefisto’. Grazie alle testimonianze dei familiari sono anche riusciti a recuperare la pistola con la quale l’uomo minacciava la famiglia, nascosta in una pianta. Successivamente, la moglie ha raccontato alla polizia di essere vittima di violenze da oltre 5 anni e che nel pomeriggio era stata aggredita dal marito con una corda. Per sfuggire all’uomo si era rifugiata con i figli a casa dei genitori. Una decisione mal digerita dall’uomo che ha minacciato e terrorizzato tutta la famiglia.