Nel Metapontino due arresti, due denunce e tre segnalazioni amministrative

PISTICCI: DUE ARRESTI, DUE DENUNCE E TRE SEGNALAZIONI AMMINISTRATIVE NEL CORSO DEI SERVIZI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO DEI CARABINIERI.

Nei giorni scorsi, a seguito dei servizi di controllo del territorio predisposti anche al fine di monitorare i flussi di vacanzieri sul litorale metapontino e sulle strade che conducono alle località di mare, i Carabinieri della Compagnia di Pisticci hanno tratto in arresto due persone su distinti provvedimenti emessi dall’Autorità Giudiziaria, denunciato altre due sorprese alla guida di auto in stato di alterazione psico-fisica e segnalato, infine, tre alla Prefettura di Matera per possesso di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, in Marconia di Pisticci, i militari dell’Arma hanno arrestato un 36enne in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura restrittiva della detenzione domiciliare, cui era sottoposto dovendo scontare una condanna definitiva per reati contro il patrimonio, per una serie di violazioni alle prescrizioni imposte riscontrate nel tempo dai Carabinieri della locale Stazione e per le quali è stata disposta la traduzione al carcere di Matera.

A Metaponto di Bernalda, invece, i Carabinieri hanno tratto in arresto un 37enne a seguito di condanna definitiva per evasione, sottoponendolo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, agli arresti domiciliari presso la sua abitazione. Sempre i Carabinieri della Compagnia di Pisticci hanno inoltre deferito in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Matera, un 47enne di Bernalda ed un 20enne di Altamura i quali, in occasione di due distinti incidenti stradali, sono risultati positivi all’assunzione, rispettivamente, di sostanze alcoliche e sostanze stupefacenti. Disposta nei loro confronti anche la sanzione del ritiro della patente.

Infine, nel corso dei controlli alla circolazione stradale, i militari dell’Arma hanno segnalato alla Prefettura di Matera tre persone, due controllate a Metaponto ed una lungo la SS 407 Basentana, per possesso di sostanze stupefacenti, fra cui hashish ed eroina, sottoposte a sequestro. Previsti, nei prossimi giorni, ulteriori controlli soprattutto sulle principali arterie stradali che attraversano la provincia materana e portano alle numerose località balneari sullo Ionio, finalizzati a rendere più sicuri i movimenti delle persone che si apprestano a trascorrere un periodo di vacanza.