Bari, detenzione di sostanze stupefacenti: arrestate tre persone in un B&B nel centro storico

Erano riuniti in un ambiente ristretto, in barba alle norme anti-Covid. Non solo. In quella stanza avevano nascosto ingenti quantità di droga. Accade a Bari, nella città vecchia, dove all’alba i carabinieri, nell’ambito di un’attività di controllo sul territorio, notano due ragazze scendere per le scale di un Bed & Breakfast, in una stradina del borgo antico. I militari si insospettiscono e le fermano per capire dove siano dirette a quell’ora del mattino. Le due, candidamente, ammettono di aver trascorso qualche ora in compagnia di alcuni amici, nonostante i divieti imposti dalle disposizioni vigenti per il contrasto al Covid. Così i carabinieri decidono di ispezionare la struttura, convinti che ci sia dell’altro, anche in virtù del forte odore di marijuana proveniente dalla stanza. All’interno ci sono tre giovani. Un 24enne, un 38enne e un 26enne, che vengono perquisiti e trovati in possesso di 160 grammi di hashish, avvolti in alcuni asciugamani da bagno, 8 grammi e mezzo di marijuana e un bilancino elettronico. L’erba nascosta persino in un tostapane in cucina, al cui interno i carabinieri ne trovano altri 30 grammi. I tre sono stati arrestati per detenzione di sostanze stupefacenti e posti ai domiciliari.