Grumo Appula, maltratta da mesi la compagna. Arrestato

Arrestato un uomo di 45 anni accusato di maltrattamenti in famiglia

Da anni subiva violenze verbali e fisiche: la donna trova il coraggio e denuncia l’uomo. Arrestato un 45enne di Grumo Appula

Violenze fisiche e verbali che si sono ripetute nel tempo, fino a quando l’uomo – di 45 anni – è stato denunciato dalla sua ragazza.

È accaduto a Grumo Appula, in provincia di Bari, dove i carabinieri hanno tratto in arresto un uomo di 45enne già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Le indagini hanno permesso di constatare come gli elementi probatori raccolti dagli investigatori, fornissero ampia dimostrazione e rendessero inconfutabile il fatto che negli ultimi mesi l’uomo si fosse reso responsabile di reiterate condotte violente, sia fisiche sia verbali, nei confronti della sua fidanzata.

Le scenate, le aggressioni verbali e i maltrattamenti fisici, a volte avvenivano anche in presenza di amici della coppia. L’attività investigativa ha permesso di verificare che il soggetto non fosse “nuovo” a questo tipo di condotta.

L’attuale fidanzata, che ha trovato il coraggio di denunciare, ha permesso di fermare il soggetto. I carabinieri, nel dar corso alla misura cautelare, hanno sottoposto a perquisizione l’abitazione dove viveva l’uomo. Nella casa dell’uomo, sono state ritrovate anche delle armi:aveva a disposizione un vero e proprio arsenale costituito da una carabina, un fucile a pompa, tre pistole con il relativo munizionamento, oltre a un coltello a serramanico. Il 45enne è stato anche denunciato in stato di libertà per l’omessa denuncia delle armi. Per l’uomo, a cui è stato ritirato anche il porto d’armi.