Covid: in 40 giorni ‘zona rossa’ sanzionati 3.444 baresi

Nei 40 giorni durante i quali la Puglia è stata in “zona rossa” con le più stringenti prescrizioni anti-Covid, dal 15 marzo al 25 aprile, nel territorio dell’area metropolitana di Bari sono state sottoposte a controllo 125.863 persone e, di queste, 3.444 sono state sanzionate per violazione delle norme anti-contagio sul divieto di spostamento, assembramenti, coprifuoco e uso delle mascherine. Altre 9 persone sono state denunciate perché trovate fuori casa nonostante fossero in quarantena e isolamento obbligatorio perché risultate positive al virus. Nello stesso periodo sono state controllate 4.445 attività, 73 sono state sanzionate e per 8 le forze dell’ordine hanno disposto la sospensione o chiusura. Dal 26 aprile, poi, con il passaggio in “zona arancione”, c’è stato un leggero allentamento delle prescrizioni ma non dell’attività di controllo. In tre giorni sono state controllate 9.589 persone e 159 sanzionate, 253 esercizi commerciali, 4 dei quali sanzionati e uno chiuso.