Bolognetti (Radicali Lucani) in sciopero della fame: “Non rispetto il Decreto Covid”

E’ giunto al settimo giorno di sciopero della fame il segretario dei Radicali Lucani nonché membro nazionale, Maurizio Bolognetti, quale azione di disobbedienza civile contro la gestione politico-sanitaria e per chiedere verità sull’emergenza Covid.

In mattinata sottoposto a controllo medico a Senise (PZ), Bolognetti si è detto indignato per lo stato d’emergenza protratto fino a luglio dal governo italiano e pronto a scrivere una lettera al Ministro dell’Interno, Lamorgese, per segnalarle di non voler rispettare il “Decreto Covid” che priva la reale libera circolazione tra regioni. Chiesta, inoltre, la piena luce sulle cure prestate alle persone decedute a causa del virus con invito ad indagare rivolto alle procure italiane.