Studenti Rionero in V. (PZ): Didattica in presenza solo se tutelati e sicuri

“Non ci sono focolai Covid, non ci sono stati contagi all’interno delle mura scolastiche”, ma vogliamo un rientro in sicurezza. La precisazione arriva dall’Unione degli Studenti di Rionero in Vulture, nella giornata di lunedì in presidio, con una ventina di alunni ed i quattro rappresentanti dei licei cittadini, dinanzi l’Istituto Giustino Fortunato.

Rivolto un appello alla Regione Basilicata ed altri organismi competenti per una “campagna di screening subito per gli studenti e le studentesse della nostra scuola – hanno detto durante l’azione simbolica, con slogan e striscioni – e l’istituzione di un’unità di monitoraggio continua del contagio sul nostro territorio con screening periodici”. Condizioni che il sindacato studentesco ritiene indispensabili per un ritorno alla didattica in presenza ma “solo se tutelati – hanno ribadito – e se in sicurezza”. Sollevato, inoltre, il tema di adeguati trasporti per raggiungere gli istituti scolastici.