Barletta: spaccio di droga nel centro storico: arrestato un 39enne pregiudicato

Nascondevano diverse dosi di sostanze stupefacenti nelle canaline pluviali del centro storico di Barletta. La Polizia del posto ha sequestrato 110 grammi di marijuana e arrestato il pregiudicato 39enne Giuseppe Peschechera, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora. L’uomo spacciava regolarmente in pieno centro storico di Barletta. A seguito di un’attenta attività di indagine è stata rilevata l’attività di spaccio di marijuana nell’area del centro storico, a poche decine di metri dalla cattedrale. L’uomo si avvaleva della collaborazione di un 22enne con segnalazioni di polizia, denunciato in stato di libertà per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane inizialmente ha tentato di sottrarsi al controllo degli agenti di polizia, ma è stato prontamente fermato. Segnalati all’Autorità Amministrativa anche tre giovani assuntori. In tutto l’arco del weekend i poliziotti del locale Commissariato hanno anche effettuato controlli per verificare il rispetto delle norme di prevenzione da contagio Covid-19. E’ stato individuato un locale privato, ubicato a Barletta in via Solferino, al cui interno erano presenti dieci giovani a cui è stata contestata la relativa violazione amministrativa. Altri 8 giovani sono stati sorpresi all’interno di un’unica stanza di una struttura ricettiva, presa in affitto da uno di loro. Ai ragazzi sono state elevate otto sanzioni amministrative e relative contestazioni al titolare della struttura.