Violenze in famiglia: tre arresti a Noicattaro, Valenzano e Triggiano

Maltrattamenti in famiglia e violenze verso le donne. I Carabinieri hanno arrestato tre persone nel Barese. Il primo episodio è avvenuto nelle scorse ore a Triggiano dove i militari hanno fermato un 30enne di origini ucraine. L’uomo era in preda a un raptus di violenza contro la moglie. I militari lo hanno bloccato ma sono stati aggrediti dall’uomo, riportando alcune ferite: il 30enne è stato quindi condotto ai domiciliari. A Noicattaro, invece, i carabinieri sono intervenuti su segnalazione di alcuni passanti, bloccando un 30enne che stava picchiando la sua fidanzata, dopo averle anche sottratto la borsa e il cellulare. L’uomo ha cercato la fuga ma è stato bloccato per le vie del centro e condotto agli arresti domiciliari. Il terzo caso si è verificato a Valenzano dove, nel cuore della notte, i militari sono intervenuti in un’abitazione dove era in corso l’ennesima lite tra coniugi. All’arrivo dei militari il marito, cinquantottenne, stava aggredendo la moglie e il figlio ventinovenne armato di un coltello e di un cacciavite. Disarmato, è stato arrestato: per lui sono scattati anche l’allontanamento dalla casa familiare ed il divieto di avvicinamento alla persone offese. Episodi che mettono ancora una volta in evidenza il problema della violenza di genere.