Tangenti nel Comune Foggia: Longo sospeso da consigliere

Il prefetto di Foggia Raffaele Grassi ha sospeso dalla carica di consigliere comunale Bruno Longo, arrestato e posto ai domiciliari insieme ad altre tre persone accusate di aver intascato una presunta tangente da 35mila euro. Bruno Longo già in mattinata si era autosospeso dal
partito di appartenenza, Fratelli d’Italia.

Con lui nell’indagine sono coinvolti: il medico in pensione Antonio Apicella, 70 anni, Luigi Panniello, 57 anni, imprenditore nfoggiano che opera nel settore informatico, e Antonio Parente addetto al servizio informatico al Comune di Foggia. (ANSA).