Pedopornografia, arrestato un 45enne: diffondeva foto e video

Diffondeva una grande quantità di foto e video a contenuto pedopornografico, utilizzando un cloud a lui riconducibile. Per questo, la Polizia Postale ha arrestato un operaio di 45 anni, originario di Taranto, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Lecce. Molte immagini mostravano bambini anche di pochi anni durante atti sessuali espliciti con adulti. Nella perquisizione personale, domiciliare e informatica sono stati trovati filmati e immagini archiviati su diversi dispositivi, anche telefonici, e in quel cloud che, posto sotto sequestro, custodiva inoltre un link per l’accesso a cartelle la cui fruizione era consentita pubblicamente, senza necessità di password, per una più facile ed immediata diffusione delle immagini. All’arresto del 45enne si è arrivati con indagini avviate dalla Polizia Postale di Foggia, dirette inizialmente dalla Procura di Bari e che hanno portato al decreto di perquisizione, poi continuate dalla Procura di Lecce. Si tratta di una nuova attività portata a termine dalla Polizia Postale che effettua il monitoraggio 24 ore su 24 dell’intera rete Internet a salvaguardia dei minori e di tutte le fasce deboli. Per questo motivo è di fondamentale importanza per tutti gli utenti segnalare eventuali contenuti illeciti rinvenuti sul web, rivolgendosi al Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni sia mediante il Commissariato di Polizia di Stato Online (www.commissariatodips.it), dove sono proposte linee guida e suggerimenti utili a contenere i rischi presenti in rete, sia attraverso le diverse Sezioni e Compartimenti di Polizia Postale presenti su tutto il territorio nazionale.