Molfetta. Nascondeva droga sul soppalco di casa. Arrestato dai Carabinieri

L’uomo aveva nascosto la droga, già suddivisa e pronta alla vendita, all’interno della sua abitazione

Il covid non ferma le azioni dei carabinieri su tutto il territorio pugliese per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti.
L’ultima conclusa, quella da parte della sezione operativa di Molfetta che ha portato all’arresto di un uomo di Molfetta, già noto alle forze dell’ordine, trovato in possesso di droga nascosta all’interno della sua abitazione.
I carabinieri sono impegnati, nelle scorse ore, a effettuare diversi controlli e perquisizioni per contrastare il fenomeno.
Durante il controllo presso l’abitazione di un 34enne, sottoposto al regime di arresti domiciliari, è stata trovata nascosta sul soppalco del bagno, 44 bustine termo-sigillate di cocaina per un peso complessivo di 22 grammi circa, già suddivisa in dosi pronte a essere vendute.
Il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La droga è stata sottoposta a sequestro.