San Severo, Foggia: polizia trova locale con armi, droga e strumenti da scasso

Rinvenute anche parrucche, maschere e mezzo chilo di hashish

Armi, droga, strumenti da scasso e altro materiale per commettere reati. La polizia ha ritrovato tutto nascosto in un locale di San Severo, in Capitanata. 

Un vero e proprio arsenale. Ma non solo. Dentro quel locale di San Severo, nel Foggiano, c’era una sorta di ufficio dell’illegalità con tutto l’occorrente per commettere diversi reati. Dalle rapine ai furti, dallo spaccio di droga all’uso di armi. È quanto la polizia si è ritrovata davanti nel corso di un controllo anticrimine. Tutto nascosto all’interno del locale. Nel dettaglio, gli agenti hanno rinvenuto un fucile mitragliatore, due pistole con matricola abrasa, maschere di gomma, parrucche e abiti. E ancora un passamontagna e un casco integrale all’interno di un box, apparentemente abbandonato, nel quartiere San Bernardino. Le armi erano perfettamente funzionanti e già pronte all’uso. Le pistole, munite di caricatore così come il fucile kalashnikov. I poliziotti hanno sequestrato anche alcune centinaia di cartucce e munizioni da guerra. Nel locale gli agenti hanno ritrovato anche diverse confezioni di guanti, utilizzati probabilmente dai malviventi per non lasciare le proprie tracce, e anche alcune radio ricetrasmittenti. Sempre lì c’era della droga. Mezzo chilo di hashish per l’esattezza. I controlli sono stati estesi anche a un altro locale a poca distanza dal primo. Così i poliziotti hanno trovato e sequestrato un’automobile costosa con targa ribattuta, radioline, ricetrasmittenti e strumenti da scasso.