Matera: Percepivano reddito di cittadinanza, ma grazie al poker on line avevano accumulato oltre 1.7 milioni di euro.

Milionari grazie al poker on-line, ma percepivano il reddito di cittadinanza. Per lo Stato risultavano “nulla tenenti”, ma grazie a giochi d’azzardo su internet sono riusciti ad acculare e nascondere  circa 1.7 milioni di euro. La Guardia di finanza di Matera ha scoperto e denunciato due uomini e tre donne  che hanno  percepito in totale 50mila euro attraverso il reddito di cittadinanza senza però mai dichiarare le ingenti vincite realizzate sul web. Poker, scommesse sportive, ma anche i più classici tombola e bingo. Le vincite transitavano su conti correnti non dichiarati. I cinque non hanno mai aggiornato la propria situazione patrimoniale continuando così a risultare in una situazione di indigenza.  La fortuna al gioco non ha consentito loro però di sfuggire ai controlli attenti della Guardia di finanza che ha segnalato il caso all’Inps, ente erogatore del beneficio. Per gli accusati il gioco finisce qui e ora rischiano dai due ai sei anni di reclusione.