Covid: a Matera Polizia scopre sala scommesse in funzione

Nonostante le disposizioni per fronteggiare l’emergenza coronavirus, a Matera una sala scommesse era comunque in funzione: la Polizia ha scoperto che le giocate venivano effettuate attraverso lo stratagemma delle ricariche on line eseguite da un dipendente e ne ha quindi disposto la chiusura per cinque giorni. E’ stata applicata anche una sanzione amministrativa di 400 euro. In particolare, durante un controllo gli agenti hanno trovato all’interno della sala scommesse il dipendente e un avventore: quest’ultimo poco prima aveva versato una somma per effettuare una ricarica on line. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, questo stratagemma era stato utilizzato nei giorni scorsi da diverse persone che poi uscivano dalla sala scommesse di nascosto.