Molestie sessuali alla figlia 14enne, arrestato a Taranto

La Squadra Mobile della Questura di Taranto ha notificato una ordinanza di custodia cautelare in carcere a un 44enne accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti della figlia 14enne e detenzione di materiale pedopornografico. La minore si è confidata con una cugina coetanea riferendole di aver ricevuto le “attenzioni particolari” del genitore. La confessione è arrivata alla mamma della ragazza che si è poi rivolta alla Polizia. Il personale specializzato della Squadra Mobile, coadiuvato da una psicologa, ha incontrato la vittima, ricostruendo gli episodi di molestie sessuali da parte del padre. L’uomo, già separato da qualche anno, incontrava le tre figlie durante le feste natalizie o nel
corso delle vacanze estive, durante le quali le ragazze soggiornavano a casa sua. In quei momenti di condivisione dell’appartamento, soprattutto nelle ore notturne, l’uomo avrebbe cercato gli espliciti approcci sessuali poi denunciati dalla figlia 14enne. Dal racconto della ragazza è anche emerso che il padre era in possesso di alcune foto che la ritraevano senza vestiti.