Foggia, bombe carta e marijuana in campagna: due arresti

Sequestrati 60 chili di materiale esplodente

Nascondevano in un casolare di campagna 60 chili di materiale esplosivo più tre pistole, un fucile risultato rubato, varie munizioni e 10 chili di marijuana. E’ quanto scoperto dalla Polizia di Foggia che ha arrestato due pregiudicati foggiani di 28 e 35 anni, colti in flagranza mentre curavano le piante di cannabis. Nel corso della perquisizione i poliziotti hanno sequestrato bombe carta, candelotti, manufatti artigianali e prodotti pirotecnici che gli
artificieri hanno classificato come materiale a “rischio potenziale elevato” perché confezionati con una particolare “miscela esplosiva” a “rischio d’esplosione in massa”.